Scultura Italiana in Marmo Venere accovacciata XIX secolo

4.500,00

Figura in marmo bianco di Carrara rappresentante la “Venere accovacciata”, Italia, XIX secolo.

Questa scultura appartiene al tipo “Venus Pudica”, generalmente rappresentata in piedi. È il gesto di modestia della dea che ha ispirato il nome di questa scultura emblematica. Lascia allo spettatore il tempo di ammirare la sua bellezza, appena velata con un gesto aggraziato… accovaccia il ginocchio destro su una roccia e piega la gamba sinistra dietro la quale è una brocca d’acqua, il corpo sensuale mostra le curve voluttuose in un sottile effetto di torsione, circondata dalle sue braccia delicatamente lascive, il petto è modellato con cura e tre ciocche di capelli ondulati scendono lungo la schiena …

La figura di questa Venere è nota dall’antichità, ripresa nel XVII secolo dallo scultore francese Antoine Coysevox.

È un modello affascinante per la difficoltà di scolpire il corpo umano in un movimento di torsione così complesso.

Misura

H cm 50
Base cm 30 x 20

1 disponibili

Descrizione

Tutti gli oggetti sono accompagnati da fattura elettronica, certificato di autenticità e, secondo i casi, scheda tecnica o expertise.