Polimnia, Scultura in marmo, Firenze intorno al 1830

6.500,00

Polimnia drappeggiata appoggiata a una roccia.
Scultura in marmo, bottega fiorentina, 1830 circa.

Polymnie è una figura della mitologia greca, una delle nove muse, figlia di Zeus e Mnemosine.
L’iconografia tipica la vede raffigurata come una giovane donna dall’aria devota, avvolta in velo e mantello, con il capo coronato.

La scultura originale è conservata al Louvre ed è una copia romana del famoso prototipo dello scultore greco Filisco (II secolo aC). Di questa scultura furono realizzati calchi in gesso di varie dimensioni nel 1821, su commissione dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze, dove giunsero nel 1822. I calchi furono utilizzati dalle botteghe degli scultori fiorentini per poter realizzare le versioni marmoree, una delle quali è giunta fino a noi.

Ad oggi quella della Polimnia drappeggiata è una scultura che compare raramente sul mercato dell’arte, se ne conoscono pochi esemplari tranne una serie in bronzo realizzata da Collas nella seconda metà dell’Ottocento.

Misura
H cm 71
Base cm 35 x 25

1 disponibili

Descrizione

Tutti gli oggetti sono accompagnati da fattura elettronica, certificato di autenticità e, secondo i casi, scheda tecnica o expertise.

Imballi in cassa di legno su misura.

Spedizione tramite trasportatori dedicati o tramite UPS.

Pagamenti accettati: bonifico bancario – carta di credito via pay-by-link – Paypal (+3,4% Europa +5% Mondo)