Eugene Deveria Scena Di Interno, Olio Su Tela Firmato inizi XIX secolo

2.800,00

“Eugenio Deveria fu una delle più belle speranze del nascente Romanticismo … Si credeva, quando fu esposta la nascita di Enrico IV, che la Francia avrebbe avuto il suo Paolo Veronese e che un grande colorista fosse venuto a noi “. Queste linee, scritte da Teophile Gautier come introduzione all’articolo necologico che ha dedicato all’artista, hanno segnato a lungo il ruolo di Eugenio Deveria nella storia del Romanticismo francese. Ha trionfato al Salon del 1827 con “La nascita di Enrico IV”.
Un pittore “storico”, rimarrà sempre saldamente legato a quei valori nostalgici nati sotto la Restaurazione, influenzati dai romanzi di Walter Scott e che hanno dato vita allo stile “Troubadour”. Ma Eugene Deveria fu prima di tutto un pittore di genere. I suoi primi dipinti, presentati al Salon, quello del 1824, sono piccole scene di famiglia. Anche la nostra pittura, datata 1825, è una di quelle piccole scene. Possiamo già parlare qui del “colore locale”, rivendicato dagli storici negli anni 1820, cioè l’importanza data all’aspetto esteriore, la rappresentazione di elementi significativi ed esatti (architettura, arredamento , costumi ….) dei tempi passati. La scena si svolge all’interno di una casa; attraverso la porta aperta si vede la strada, inondata dalla luce del sole e da un bel cielo azzurro: in primo piano una giovane donna con un cappello di piume, intenta a tagliare una mela sotto l’occhio vigile di una ragazza. Ai suoi piedi, come in un’immagine del Veronese, due bambini nudi, dalle forme arrotondate, come due Putti. Sullo sfondo, nell’ombra, un uomo riccamente vestito e una donna più anziana stanno guardando la scena. I colori sono vivi, la luce densa e ben studiata, ecco il Deveria colorista. E tutti i piccoli dettagli, le pieghe degli abiti, il drappo ricamato, ecco il “colore locale”.
Nascosto nel drappo ricamato ci sono la firma e la data: E. Deveria 1825.
Il dipinto è in prima tela. È stato pulito da un laboratorio specializzato. Ha la sua cornice originale in legno dorato.

Misure
Tela cm 37 x 46
Cornice cm 62 x 71

Il dipinto è accompagnato dal catalogo della mostra “Eugène Deveria” del 2006 a Pau.

1 disponibili

Descrizione

Tutti gli oggetti sono accompagnati da fattura elettronica, certificato di autenticità e, secondo i casi, scheda tecnica o expertise.